Drone 126

“Siamo un gruppo di tanti artisti, tutti diversi per gusti, attitudine e progetti per il futuro: quello che ci unisce è la convinzione che fare buona Musica significa essere onesti con il proprio pubblico, tradurre in note e rime quelle esperienze che nel bene e nel male hanno segnato le nostre vite.” Parola di Drone126, artefice di quest’unione: nel contesto Love Gang il giovane romano tesse un filo rosso che accumuna gli elementi della crew, offrendo loro produzioni ad hoc che permettono ai singoli di esprime la particolarità del proprio talento.

Ma per diventare il producer di riferimento di tanti artisti serve più dell’amicizia pregressa: finiti gli anni del liceo Adrian si trasferisce a Berlino, dove studia ingegneria del suono, alimenta l’interesse per l’elettronica e la D’n’B aprendosi contemporaneamente all’hip-hop, in un modo più approfondito di quanto non avesse fatto a Roma, dove lungo le cuffiette correva soprattutto la rabbia del TruceKlan e del Rap old school che ha fatto la storia della capitale. La permanenza in Germania segna una svolta artistica: è lì infatti che conosce Il Tre, produttore romano che presenta Drone a Gemitaiz facendo così nascere una collaborazione che sfocerà in “Rap Doom”. Sempre a Berlino Drone126 inizia a collaborare con Ketama126 al suo primo disco, “Ketam City”, raccogliendo del materiale che si rivelerà utile anche per il successivo “Oh Madonna”, di cui cura diverse produzioni.

Tornato in Italia Adrian porta con sé studio ed esperienza, ha tessuto nuovi rapporti senza però mai smettere di collaborare con quei vecchi amici che ora vede lanciati nel mondo della Musica: Franco126, Carl Brave, Pretty Solero, Asp126, Ugo Borghetti e lo stesso Ketama. Soprattutto ha un progetto in mente: “Ho capito che io e i ragazzi dovevamo fare qualcosa per noi stessi e per la Città. Soprattutto volevamo dare sfogo a un’esigenza espressiva, creare uno spazio di resistenza al deserto che spesso abbiamo visto intorno a noi.” Quel progetto ha preso un nome, Love Gang. Un gruppo di amici, una crew di artisti, riunitisi a Roma per raccontare una storia.